Bo-ho

Real wedding in lavanda menta e limone {Alice+Pietro}

Un sabato di settembre, uno di quelli che non ti aspetti. Sole, aria fresca, colori. Ve lo abbiamo promesso da tanto ed eccolo qua, il matrimonio di Alice e Pietro.

Una piccola premessa: Elisa ed Io conosciamo personalmente Alice e quando ci ha chiesto di aiutarla nell’organizzazione e scelta dello stile per il suo matrimonio, sapevamo che sarebbe stato molto originale e pieno di handmade. Alice ha una vera e propria passione per tutto quello che è fai-da-te, quindi ha voluto entrare nel vivo dell’organizzazione, creando partecipazioni e set grafici, bomboniere, portafedi , etc; davvero un lavoro minuzioso e curato, che le ha permesso di realizzare quello che più le piace, senza spedere un capitale.

Poi c’è stato il nostro lavoro, abbiamo curato lo stile della festa, un wedding pic-nic (con  tanto di coperte e  teli) nel quale la cosa più importante per Alice e Pietro era festeggiare insieme ad amici e parenti, senza troppe cerimonie: “ci piacerebbe una giornata nella quale stare con tutti gli invitati, tranquillamente e senza troppo stress..” Elisa ed io ci siamo concentrate su tutta l’organizzazione e la gestione di una giornata intensa, suddivisa in vari momenti, ma che avesse sempre ben impresso il mood friendly e spensierato che ci avevamo richiesto Alice e Pietro. Siamo contentissime di poter dire che con l’impegno di Alice e i nostri consigli siamo riuscite a evitare spese superflue e concentrarci su quello che più piaceva agli sposi: un vero e proprio matrimonio low-cost, ma dalla grandissima resa.

Lo stile fresco e rock della festa, coloratissima in menta lavanda e limone, è stato il fil rouge della giornata..

4 11

Il loro matrimonio è stato effervescente, noi vi auguriamo tantissimo amore e tanta voglia di sognare.

38

Ci avete regalato una valigia piena di emozioni intense, belle e appaganti.

Grazie Alice e Pietro

 

Elisa e Serena

DOTplan

 

Credits:

Planning, stile, allestimento e coordinamento: Noi (DOTplan)

Partecipazioni, bomboniere portabottiglia e grafiche, accessori sposa e cuscino portafedi: ArtbyAlice (la sposa)

Bomboniere papillon: Nastriniebollicine

Bomboniera miele: Azienda agricola Spinelli Vitalina

Fotografia: Disegnare Luce

Abito sposa: Mango

Abito sposo: Suitsupply

Fedi e orologio sposo: Orologeria Sangalli

Trucco: salone di bellezza Carlotta Maria

Fiori:Ravelli floricoltura

Location: Cooperativa Labriola

Kit intrattenimento bimbi :DiCuoreinFiocco

Torta nuziale, cupcakes e biscotti: CakeandtheCity

Fornitore gadget: Stranovario

 

 

 

 

 

Annunci

#Pindellasera {ottobre 2014}

Oggi sul nostro blog trovate una raccolta di tutti i #Pindellasera, un appuntamento serale sulla nostra pagina di FB (dal lunedì al venerdì alle 20,45) che ci piace condividere assieme: con e senza senza un filo conduttore, è fonte di spunti e punti di vista diversi, su tutto quello che è creatività e non solo matrimoni. Essendo i primi del mese di novembre, è il momento di raccogliere tutte le immagini che abbiamo condiviso, in un’unica immagine.

Autunno, sinonimo di arancio, zucche, foglie che cadono e tanti altri suggerimenti del #Pindellasera

 

Le fonti delle immagini le trovate nella nostra bacheca Pinterest!

 

Vi aspettiamo al prossimo mese con i #Pindellasera di Novembre.

 

Elisa e Sere

DOTplan

 

 

#BrideTrends 2015 {Elise Hameau}

Ben ritrovati su #BrideTrends2015.. continua la carrellata di collezioni sposa per la prossima stagione con Elise Hameau (già nella nostra selezione per il 2014). Come speravo tanta attesa ha portato i suoi frutti: trovo nei mie occhi uno stupore sempre più grande man mano che scorro le immagini della nuova collezione 2015. Sembra appena uscita da un romanzo di Jane Austen, rivisitata in chiave anni ’70, pura, colma di pizzi calais e sete morbidissime.

Non è una novità che io sia molto presa dal filone parigino per gli abiti sposa..e la designer conferma in pieno la mia adorazione nei confronti di un genere da sposa molto particolare: amo i croptop, le gonne con doppio velo di seta e voile, le maniche e i dettagli di pizzo.. una serie infinita di piccoli capolavori.

Scopriamo di cosa sto parlando:

http://elisehameau.com http://elisehameau.com http://elisehameau.com http://elisehameau.com http://elisehameau.com http://elisehameau.com http://elisehameau.com http://elisehameau.com http://elisehameau.com http://elisehameau.com http://elisehameau.com http://elisehameau.com http://elisehameau.com http://elisehameau.com

Purtroppo ancora non è possibile vedere la collezione in italia, il suo showroom è a Parigi, QUI trovate tutti i suoi contatti.

 

Vi auguriamo una buona giornata e vi aspettiamo per il prossiamo appuntamento con #BrideTrends2015!

Elisa e Serena

DOTplan

 

Photo credits: all images Elise Hameau

#Bride trends 2015 {Laure de Sagazan}

Oggi sono carichissima,

nei giorni scorsi ho guardato la nuova collezione di Laure de Sagazan e sono sicura che anche per questo anno, non ci deluderà. L’anno scorso avevo per caso visto un suo abito su Pinterest e me ne ero innamorata; da li poi ho trovato tutti i suoi modelli.. una favola, se potessi risposarmi comprerei un suo abito, sicuro.

E’ magnifica. Eterea. Pura.

Essenziale e rigorosa nelle sue linee definite, al contempo è piena di dettagli, come i pizzi fissati nei punti clou. Come sempre ha uno stile ispirato al mondo vintage, post-romantico, e noi siamo contente di potervi proporre i nostri preferiti:

Vi abbiamo convinte?

Vi aspettiamo giovedì prossimo con un altro appuntamneto con #Bride trends 2015

 

buona giornata!

Elisa e Serena

DOTplan

Photo credits: all images LAURE DE SAGAZAN

 

 

Per visionare l‘intera collezione 2015 visita

il sito: http://www.lauredesagazan.fr/collection/robes-de-mariee-2015

LAURE DE SAGAZAN

– SHOWROOM –

7, cité Hittorf, 75010 Paris

+33 (0)181291472

contact@lauredesagazan.fr

#BrideTrends #2015 {New York}

BrideTrends è una ricerca continua di stile, brand e designer per abiti da sposa.

Fin dal primo articolo, abbiamo cercato di proporvi una selezione di tutto ciò che aveva attirato la nostra attenzione nelle collezioni del 2014. Ora che le abbiamo sviscerate fino all’osso, siamo pronte per cominciare con le prime anticipazione per il 2015. E voi?

La prima tappa, le sfilate di New York con  i grandi classici:

Ritorno al minimalismo {anni 90} con Vera Wang, abiti puliti e  essenziali.

vera_wang_696508218_north_545x1

1397348679_f_Look2Front_00080_0502

Continua il filone Bo-ho con Oscar De la Renta  e Temperly, con un tocco neo-rinascimentale.

oscar_de_la_renta_181389826_north_545x3

temperley_677011381_north_545x4

Ispirazioni Vittoriane per Jenny Packham, con toni pastello, mai bianco pieno.

bfa55a42e0692ac986f83982c9ffd1a25 look_03_867610898_north_545x6

Concludiamo con il mood pizzo, che sembra non voler terminare mai e personalmente non mi dispiace, se l’effetto è come quello dell’italianissima Alberta Ferretti.

Alberta-Ferretti-Bridal-2015-77 Alberta-Ferretti-Bridal-2015-98

Bene! Abbiamo terminato.. per ora!

Vi aspettiamo con i prossimi trends per il 2015

 

Elisa e Serena

DOTplan

 

Photo Credits: 1 -2  Vera Wang, 3. Oscar de la Renta 4. Temperley 5 -6  Jenny Packham 7 e 8 Alberta Ferretti

#Bride trends 2014 {Leila Hafzi}

Continua il nostro appuntamento settimanale con uno sguardo fisso sulle tendenze degli abiti sposa del 2014. A #BrideTrends oggi si parla di una designer norvegese, Leila Hafzi, scoperta grazie a Maison du Mariage, in quanto brand presente nel loro spazio wedding di Arona.

I suoi abiti partono da un concetto nobilissimo, la produzione di abiti eticamente ed ecologicamente sostenibili: vengono confezionati e prodotti a Kathmandu , dove ha il suo quartier generale. Non solo rispetta l’ambiente e sostiene le attività locali, produce beni di lusso in paesi in via di sviluppo, sostenendo i lavoratori artigianali. Gli effetti posiviti di queste scelte si vedono nelle sue collezioni, quella per il 2014 si chiama “ Royaye Sefid IV ”Resham Firiri”.

Più la guardo e più mi sembrano abiti fuori dal comune: eterei, luminosi, confortevoli. Sono realizzate con le migliori sete del Nepal, cuciti da mani sapienti, in tonalità che vanno dal pesca tenue al rosso fuoco.

A voi la Sua visione del sogno.

882339_322640701212020_532082634_o 1399526_322547404554683_1316688846_o 1402843_322523581223732_624404415_o 1403094_322641171211973_513947425_o 1404947_322525284556895_1054400643_o 1410927_322632621212828_1678875315_o 1412476_322632974546126_434320005_o 1412789_322527707889986_485471375_o 1417756_322633194546104_38876250_o 1425491_322641547878602_1046096674_o 1452391_322621094547314_541031940_n 1465842_322644771211613_564667146_o

Oltre ad essere un progetto rivolto alla sostenibilità del lavoro e dell’ambiente, Leila ha saputo creare collezioni credibili, che hanno una storia tutta loro, un varole inestimabile.

Se siete interessate a visionare i suoi incredibili abiti, potete visionarli tramite appuntamento, presso Maison du Mariage.

{se poi voleste un piccolo aiuto nella scelta, saremmo felici di potervelo dare di persona}

 

buona paqsua

Elisa e Serena

DOTplan

 

 

 

Photo credits: Leila Hafzi

Centrotavola di vetro {Dettagli e Contaminazioni}

Buon inizio settimana! Il nostro lunedì mattina comincia con la rubrica Dettagli e Contaminazioni e lo dedichiamo ai centrotavola.

Abbiamo fatto una piccola ricerca, suddivisa per materiali, e questa settimana vi proponiamo le nostre scelte sul vetro.

I fantastici “Mason Jar”, i vasi di vetro da conserva, colorati con tinte pastello e decorati con juta, pizzo e nastri di ogni fattura hanno una serie infinita di variazioni sul tema che ci piacciono un sacco:

Immagine1

Immagine2Immagine3

Ci sono anche quelli con frutta in trasparenza usata come motivo decorativo.

Immagine4

.. e per chiudere il capitolo vasi da conserve un tocco glitter!

Immagine5

Altri centrotavola molto versatili e dal gusto DIY sono quelli composti da bottigliette di vetro; anche qui si trovano di differenti forme e colore, ricoperte da nastri, spago, pizzi, bagnati in tinture di tonalità pastello.. insomma è possibile sbizzarrirsi con la massima creatività, l’importante è miscelare gli stili!

Immagine6

Immagine7

4c561a71fd5e5f553303b1473ac704898006fec8908788e8bfe61187fdae1301a9

4b654daab3f4fee06f3a71f2557cf52610

Una buona settimana a tutti!

Elisa e Serena

DOTplan

 

Photo Credits: 1. WeddingBells 2. eatingbirdfood 3. Indulgy 4. Heartloveweddings 5. Pinterest 6. Weddingchicks 7. Stylemepretty 8. Pinterest 9. theknow 10. theperfectpalette

 

 

#BrideTrends 2014 {Etsy}

Buongiorno a tutti!

Quale designer e quali abiti scopriremo oggi per la nostra rubrica #BrideTrend2014? Anche oggi, come la scorsa settimana, ci dedicheremo alla scoperta di abiti low cost, questa volta trovati sulla piattaforma Etsy (abbiamo anche noi il nostro shop, clicca qui per vederlo).

Il primo negozio è Daughters of Simone, dedicato ad abiti in stile neo-hippie/bohemienne: bhe se devo ammetterlo non sono proprio low cost, i prezzi partono da 500 euro in su, ma comunque non siamo intorno a cifre astromiche.. e poi sono BELLISSIMI!

il_570xN_505314785_g159

il_570xN_505250368_l68zil_570xN_505306863_d6ehil_570xN_505391188_64zp

il_570xN_505307178_tu7g

Un altro shop interessante è quello di Apilat Creative atelier, i prezzi sono leggermente più bassi e i suoi abiti retrò sono meravigliosi; troviamo addirittura un abito con silhouette a tulipano!

995242_473295926119206_882855784_n

il_570xN_553561645_ih2a il_570xN_548745178_pg0d il_fullxfull_520035230_ss4o

Il  più interessante ve lo abbiamo riservato per ultimo.. proprio come il dolce, è la ciliegina sulla torta! Si chiama Femkits, è una collezione che arriva direttamente da Berlino: è fresca, stravagante, con tagli puliti e un look elegantemente ironico.. ma soprattutto ha prezzi accessibilissimi, si parte da 200 euro ad un max di 700!

il_570xN_501828565_eswyil_570xN_501828579_dkfo

il_570xN_501769634_gn3o il_570xN_501769638_pk2u

il_570xN_501868357_gxhi

il_570xN_501835345_52ue il_570xN_501835357_be8e

il_570xN_501829067_j5t4

 

Crediamo si possa avere un abito da sogno, quello stupendo del quale ci si innamora appena sfiora la nostra pelle, anche a prezzi non astronomici e questi abiti ne sono la conferma.

Ammiriamo i giovani designer, la forza e passione che esprimono con le loro creazioni e siamo convinte che debbano essere conosciuti e apprezzati. Propongono un sacco di ottime alternative, spesso anche più sartoriali e curate nel dettaglio delle grandi e conosciute marche.

In questo momento di crisi, sappiamo bene  quanto sia difficile trovare la giusta mediazione tra piacere e prezzo, è per questa ragione che cerchiamo di proporvi il giusto compromesso, facendovi conoscere chi ha poca visibilità in Italia, ma merita di averne.

Vi aspettiamo la prossima settimana!

 

 

A presto

Elisa e Serena

#BrideTrends 2014 {Low Cost}

Buongiorno a tutti!

Torna BrideTrends2014 con un appuntamento diverso, a portata di portafoglio! Gli abiti che abbiamo presentato fino ad ora sono bellissimi e sartorialmente impeccabili, ma purtroppo non alla portata di tutte.  Tra le tante cose da fare per un matrimonio, quando bisogna scegliere un abito da sposa, non tutte sono diposte a spedere una fortuna e proprio per questo abbiamo fatto una piccola ricerca di come è possibile essere unconventional con poco.

Il primo brand è l’italianissimo Twin-set di Simona Barbieri, che ha realizzato un abito corto girocollo , con un piccolo laccetto e  sovrapposizioni di tessuti.

Art  ABITO BALZE a € 194,00

P.s trasparenze a pois adorabili!

TWINSET

Zara propone un minimal-boho, per chi è amante di uno stile neohippie (sobrio e simil-metropolitano): una casacca con maniche a 3/4 con sbuffo in vita.

Rif. VESTITO MANTELLA VOLANT € 49,95

ZARA

Topshop tra i mille abiti della collezione, ha un abito di pizzo corto ispirato agli anni 60. Only for sixties addicted!

rif. 60s Lace Shift Dress € 72.00

TOPSHOP

Mango ha una grande selezione di abiti che potrebbero essere da matrimonio, eccola nostra scelta:

Rif. Abito Lungo Crochet € 79.99

MANGO2

Rif. Abito lungo ribattitura € 49.99

MANGO3

Rif. Abito senza spalline € 79.99

MANGO11

Da Alice and Olivia abbiamo scelto un abito di pizzo corto:

Rif. CHAP DROP WAIST BOATNECK DRESS   $330.00

OLIVIAEALICE1

Per ultimo il capofamiglia degli abiti low cost, quello che ha fatto tanto parlare, di H&M:

Rif. Abito lungo con strass  € 79,95

untitled

Questa è la dimostrazione di quanto si possa tagliare il budget per l’abito da sposa, che non per forza deve essere il classico e costoso da richiudere nell’armadio.

A presto

Elisa e Serena