#BrideTrends #2014

#BrideTrends 2015 {Reem Acra}

Aprite bene gli occhi.

In una nuvola di mille fiori, oggi a #Bridetrends2015 vi portiamo nel meraviglioso mondo di Reem Acra.

La sua collezione è romanticismo allo stato puro: è eterea, è un gioco di  pizzi ricamati, è sontuosa ma al contempo modesta nelle linee, è una gioia per gli occhi.

Reem Acra (4) Reem Acra (6) Reem Acra (14) Reem Acra (17) Reem Acra (18)Reem Acra (1)

Adoriamo le trasparenze, le file di bottoncini, i fiori ricamati – discreti nelle trame dei tessuti – i crop-top, gonne dalla vita alta, i drappeggi di chiffon e le linee neoclassiche.

Reem Acra (2)Reem Acra (3)Reem Acra (5)Reem Acra (8)Reem Acra (9)Reem Acra (10)Reem Acra (11)Reem Acra (12)Reem Acra (13)Reem Acra (15)Reem Acra (16)

E’ senza dubbio una collezione imperdibile, dalla quale possiamo lasciarci ispirare e sognare ad occhi aperti.

Vi auguriamo una buona giornata e vi aspettiamo per il prossiamo appuntamento con #BrideTrends2015!

Elisa e Serena

DOTplan

 

Photo credits: all images The Lane

Annunci

#Bride trends 2015 {Laure de Sagazan}

Oggi sono carichissima,

nei giorni scorsi ho guardato la nuova collezione di Laure de Sagazan e sono sicura che anche per questo anno, non ci deluderà. L’anno scorso avevo per caso visto un suo abito su Pinterest e me ne ero innamorata; da li poi ho trovato tutti i suoi modelli.. una favola, se potessi risposarmi comprerei un suo abito, sicuro.

E’ magnifica. Eterea. Pura.

Essenziale e rigorosa nelle sue linee definite, al contempo è piena di dettagli, come i pizzi fissati nei punti clou. Come sempre ha uno stile ispirato al mondo vintage, post-romantico, e noi siamo contente di potervi proporre i nostri preferiti:

Vi abbiamo convinte?

Vi aspettiamo giovedì prossimo con un altro appuntamneto con #Bride trends 2015

 

buona giornata!

Elisa e Serena

DOTplan

Photo credits: all images LAURE DE SAGAZAN

 

 

Per visionare l‘intera collezione 2015 visita

il sito: http://www.lauredesagazan.fr/collection/robes-de-mariee-2015

LAURE DE SAGAZAN

– SHOWROOM –

7, cité Hittorf, 75010 Paris

+33 (0)181291472

contact@lauredesagazan.fr

#Bride trends 2014 {Leila Hafzi}

Continua il nostro appuntamento settimanale con uno sguardo fisso sulle tendenze degli abiti sposa del 2014. A #BrideTrends oggi si parla di una designer norvegese, Leila Hafzi, scoperta grazie a Maison du Mariage, in quanto brand presente nel loro spazio wedding di Arona.

I suoi abiti partono da un concetto nobilissimo, la produzione di abiti eticamente ed ecologicamente sostenibili: vengono confezionati e prodotti a Kathmandu , dove ha il suo quartier generale. Non solo rispetta l’ambiente e sostiene le attività locali, produce beni di lusso in paesi in via di sviluppo, sostenendo i lavoratori artigianali. Gli effetti posiviti di queste scelte si vedono nelle sue collezioni, quella per il 2014 si chiama “ Royaye Sefid IV ”Resham Firiri”.

Più la guardo e più mi sembrano abiti fuori dal comune: eterei, luminosi, confortevoli. Sono realizzate con le migliori sete del Nepal, cuciti da mani sapienti, in tonalità che vanno dal pesca tenue al rosso fuoco.

A voi la Sua visione del sogno.

882339_322640701212020_532082634_o 1399526_322547404554683_1316688846_o 1402843_322523581223732_624404415_o 1403094_322641171211973_513947425_o 1404947_322525284556895_1054400643_o 1410927_322632621212828_1678875315_o 1412476_322632974546126_434320005_o 1412789_322527707889986_485471375_o 1417756_322633194546104_38876250_o 1425491_322641547878602_1046096674_o 1452391_322621094547314_541031940_n 1465842_322644771211613_564667146_o

Oltre ad essere un progetto rivolto alla sostenibilità del lavoro e dell’ambiente, Leila ha saputo creare collezioni credibili, che hanno una storia tutta loro, un varole inestimabile.

Se siete interessate a visionare i suoi incredibili abiti, potete visionarli tramite appuntamento, presso Maison du Mariage.

{se poi voleste un piccolo aiuto nella scelta, saremmo felici di potervelo dare di persona}

 

buona paqsua

Elisa e Serena

DOTplan

 

 

 

Photo credits: Leila Hafzi

#BrideTrends 2014 {MARIANNA LANZILLI}

Sempre alla ricerca di collezioni particolari per la rubrica #BrideTrends 2014, non può passare inosservata quella della designer Marianna Lanzilli. Nel suo centralissimo laboratorio di Milano,  realizza su misura abiti dallo stile fresco, romantico, scegliendo materiali di altissima qualità come organze leggere, sete comasche fino alle duchesse di pura seta, per costruire un abito che si adatta alle forme di chi lo indossa.

Ci sono abiti corti, leggeri, ispirati agli anni sessanta, per chi vuole non prendersi troppo sul serio; un pò come il modello Valeria, un corto con sorpresa annessa.

1457760_10151904762454006_1700653590_n

603152_10151832988024006_1485626266_n

1979646_10152090117789006_1695394273_n

1464715_10151843193379006_1048270078_n

Poi ci sono i lunghi, sempre reinterpretati in chiave romantica con brio, come il modello a tre balze Zoe:

1459861_10151828198449006_383128695_n 1456585_10151865149639006_1643417288_n

1234888_10151725885989006_431329802_n

Marianna e i suoi favolosi abiti artigianali vi aspettano nel suo Atelier.

 

al prossimo appentamento!

Elisa e Serena

 

 

Image credits: Marianna Lanzilli

 

#BrideTrends 2014 {LA MAISON DU MARIAGE}

Bentornati al nostro appuntamento con i trends per gli abiti sposa 2014.

Questa settimana vi parleremo di uno spazio multibrand che ha aperto da poco ad Arona, stiamo parlando de La Maison du Mariage.

Domenica abbiamo partecipato all’evento “Je t’aime” proposto dalla location Molino dell’Olio  di Viggiù: un’iniziativa nel quale, tra i tanti espositori e fornitori del mondo matrimonio, abbiamo conosciuto Silvia e Sara de La Maison du Mariage.

Siamo rimaste molto colpite dalla selezione che hanno presentato, una variazione sul tema rosa, con pezzi unici dal retrò al bohemienne. Ci è piaciuto subito il loro modo di porsi nei confronti della scelta dell’abito: una selezione consapevole, che richiede pazienza, ascolto e tempo da dedicare a chi entra nel loro atelier.

Nello spazio dedicato alla loro esposizione, abbiamo trovato abiti dai differenti stili, uniti dal filo conduttore della ricerca e di quel gusto personale difficile da trovare nel classico showroom da sposa.

Tra le collezioni esposte nel loro spazio troviamo Leila Hafzi e Yolan Cris.

Al open day “Je t’aime” abbiamo fatto qualche scatto del loro allestimento

Immagine

 

Immagine Immagine

Immagine Immagine

 

Immagine  Immagine Immagine

Immagine

 

Certo non si tratta di abiti low cost, ma non è per tutti un must.

Siamo molto contente di avervi presentato 2 giovani e coraggiose imprenditrici, che credono in quel che fanno e cercano di farlo al meglio. Come noi.

 

A presto

Elisa e Serena

DOTplan

#BrideTrends 2014 {Etsy}

Buongiorno a tutti!

Quale designer e quali abiti scopriremo oggi per la nostra rubrica #BrideTrend2014? Anche oggi, come la scorsa settimana, ci dedicheremo alla scoperta di abiti low cost, questa volta trovati sulla piattaforma Etsy (abbiamo anche noi il nostro shop, clicca qui per vederlo).

Il primo negozio è Daughters of Simone, dedicato ad abiti in stile neo-hippie/bohemienne: bhe se devo ammetterlo non sono proprio low cost, i prezzi partono da 500 euro in su, ma comunque non siamo intorno a cifre astromiche.. e poi sono BELLISSIMI!

il_570xN_505314785_g159

il_570xN_505250368_l68zil_570xN_505306863_d6ehil_570xN_505391188_64zp

il_570xN_505307178_tu7g

Un altro shop interessante è quello di Apilat Creative atelier, i prezzi sono leggermente più bassi e i suoi abiti retrò sono meravigliosi; troviamo addirittura un abito con silhouette a tulipano!

995242_473295926119206_882855784_n

il_570xN_553561645_ih2a il_570xN_548745178_pg0d il_fullxfull_520035230_ss4o

Il  più interessante ve lo abbiamo riservato per ultimo.. proprio come il dolce, è la ciliegina sulla torta! Si chiama Femkits, è una collezione che arriva direttamente da Berlino: è fresca, stravagante, con tagli puliti e un look elegantemente ironico.. ma soprattutto ha prezzi accessibilissimi, si parte da 200 euro ad un max di 700!

il_570xN_501828565_eswyil_570xN_501828579_dkfo

il_570xN_501769634_gn3o il_570xN_501769638_pk2u

il_570xN_501868357_gxhi

il_570xN_501835345_52ue il_570xN_501835357_be8e

il_570xN_501829067_j5t4

 

Crediamo si possa avere un abito da sogno, quello stupendo del quale ci si innamora appena sfiora la nostra pelle, anche a prezzi non astronomici e questi abiti ne sono la conferma.

Ammiriamo i giovani designer, la forza e passione che esprimono con le loro creazioni e siamo convinte che debbano essere conosciuti e apprezzati. Propongono un sacco di ottime alternative, spesso anche più sartoriali e curate nel dettaglio delle grandi e conosciute marche.

In questo momento di crisi, sappiamo bene  quanto sia difficile trovare la giusta mediazione tra piacere e prezzo, è per questa ragione che cerchiamo di proporvi il giusto compromesso, facendovi conoscere chi ha poca visibilità in Italia, ma merita di averne.

Vi aspettiamo la prossima settimana!

 

 

A presto

Elisa e Serena

#BrideTrends 2014 {Low Cost}

Buongiorno a tutti!

Torna BrideTrends2014 con un appuntamento diverso, a portata di portafoglio! Gli abiti che abbiamo presentato fino ad ora sono bellissimi e sartorialmente impeccabili, ma purtroppo non alla portata di tutte.  Tra le tante cose da fare per un matrimonio, quando bisogna scegliere un abito da sposa, non tutte sono diposte a spedere una fortuna e proprio per questo abbiamo fatto una piccola ricerca di come è possibile essere unconventional con poco.

Il primo brand è l’italianissimo Twin-set di Simona Barbieri, che ha realizzato un abito corto girocollo , con un piccolo laccetto e  sovrapposizioni di tessuti.

Art  ABITO BALZE a € 194,00

P.s trasparenze a pois adorabili!

TWINSET

Zara propone un minimal-boho, per chi è amante di uno stile neohippie (sobrio e simil-metropolitano): una casacca con maniche a 3/4 con sbuffo in vita.

Rif. VESTITO MANTELLA VOLANT € 49,95

ZARA

Topshop tra i mille abiti della collezione, ha un abito di pizzo corto ispirato agli anni 60. Only for sixties addicted!

rif. 60s Lace Shift Dress € 72.00

TOPSHOP

Mango ha una grande selezione di abiti che potrebbero essere da matrimonio, eccola nostra scelta:

Rif. Abito Lungo Crochet € 79.99

MANGO2

Rif. Abito lungo ribattitura € 49.99

MANGO3

Rif. Abito senza spalline € 79.99

MANGO11

Da Alice and Olivia abbiamo scelto un abito di pizzo corto:

Rif. CHAP DROP WAIST BOATNECK DRESS   $330.00

OLIVIAEALICE1

Per ultimo il capofamiglia degli abiti low cost, quello che ha fatto tanto parlare, di H&M:

Rif. Abito lungo con strass  € 79,95

untitled

Questa è la dimostrazione di quanto si possa tagliare il budget per l’abito da sposa, che non per forza deve essere il classico e costoso da richiudere nell’armadio.

A presto

Elisa e Serena

#BrideTrends 2014 {Couture Hayez}

Eccoci qui, con un nuovo appuntamento per la rubrica #BrideTrends2014 .

Oggi abbiamo selezionato una collezione italiana che ci rende molto orgogliose e che non può passare inosservata, quella di Couture Hayez: eterea, leggera, impalpabile, realizzata con tessuti preziosi, caratterizzata da una grande sartorialità e cura per i piccoli dettagli. Abiti creati su misura, artigianali, nei quali troviamo giochi di drappeggi, fiocchi, ma soprattutto un innato senso per un’eleganza minimalista con richiami retrò.

Le linee proposte dal brand sono tre; la prima Wedding Lux, ha come principale fonte di ispirazione i gioielli, li ritroviamo sugli abiti e nei nomi dei modelli (Diamante, Zaffiro, Smeraldo, Giada e Rubino) hanno volumi morbidi, atmosfere pacate e romantiche.

t5h9p1u2s6z4 t6j5b4q5c2u9 f3k7z1w0k6q4

l6p2w7w1f5k0 o1a8n1x3u4b0 y0n5w4v7h3c0

Il nostro preferito, senza alcun dubbio, Diamante (come si fa a dir di no a quelle spalline-gioiello !?!)

i3v3c7o8q3m5y5w7e6p4l4s3

La seconda linea , Dive, nasce dall’idea delle grandi icone stile del passato; Audrey, Grace, Marilyn.. sono i nomi gli abiti realizzati esclusivamente su misura, in georgette di seta, organza e chiffon, sono ispirati gli anni 50.

Lauren-Bacal-sposa

Sposa-Grace-Couture-copia

Per ultima, ma non per importanza troviamo, la linea Pret à porter. Segue le tendenze del momento, si possono trovare modelli shabby-chic, country-chic e minimal, realizzati in organza, pizzi e cotone sangallo, è possibile trovare anche qualche pezzo colorato e corto (ormai sapete quanto ci piace la modalità in corto!)

s6d6o9b4c0q0 c6s7v4e6u9b5 Isabel

Per maggiori informazioni potete vedere la collezione cliccando qui.

Alla prossima!

Elisa e Serena

Photo credits:  Couture Hayez

#BrideTrends 2014 {Delphine Manivet}

Buongiorno e ben tornati a #Bridetrends 2014. Non sappiamo bene per quale motivo, ma lo stile parigino ci ha conquistato. Non che in Italia non ci siano bravi e sartorialmente validi stilisti, ma pochissimi si distinguono per uno carattere così fresco, discreto e nuovo come stanno facendo oltreconfini. Ogni volta che cerchiamoa novità Italiane, ci imbattiamo nei classici abiti da sposa, che ripeto sono belli, ma nulla di alternativo se no quelli già presentati negli appuntamenti precedenti (Nadia Manzato, Matthan Gori, Elisabetta Pogliano, Sandra Dorio, Samanthakhan Tihsler).

Oggi quindi ci siamo lasciate tentate e coinvolgere dalla fantastica collezione di Delphine Manivet.

La stilista francese (con tanto di cappello) ci fa sognare, grazie con i suoi abiti ispirati ad atmosfere Bohemienne, romantiche, di una semplicità disarmante e anticonvenzionali allo stato puro. Sono abiti dai volumi contenuti, da scollature discrete, composti da preziosi pizzi ricamati e sete impalpabili.

La definizione del suo stile? Un’ ossimoro tra modernità e retrò

Madames.. ecco a voi la sua nuovissima collezione 2014:

Il nostro pezzo preferito? a forma di babydoll, corto, con maniche a 3/4 in pizzo ricamato.

Il suo atelier, ovviamente è a Parigi (qui trovate i riferimenti), in Italia è possibile vedere una selezione presso lo showroom di Rebecca spose.

Vi aspettiamo giovedì prossimo con un altra designer.

Elisa e Serena

Photo credits: all images http://www.delphinemanivet.com/

BrideTrends 2014 {Matthan Gori}

Anche oggi c’è l’appuntamento settimanale con BrideTrends, dedicato  alle nuove collezioni  2014 per la sposa.

Come settimana scorsa,  anche oggi vi parliamo di una collezione che abbiamo visto fisicamente alla fiera Milano Sposi 2014 e che si è differenziata da tutte le altre grazie ad un’innata classe; stiamo parlando di Matthan Gori.

Ci hanno colpito le fatture pregiate, ostinatamente precise e meticolose, tipiche di una sartorialità che ancora è la protagonista tra i brand Italiani. I suoi abiti traggono ispirazione dagli anni ’10 e ’20, sono classici ed eleganti, retrò,  simbolo di un tempo passato.

I tessuti scelti per la collezione vanno dai pizzi chantilly, alle sete e mussole, impreziositi da ricami sobri.

     

Il  modello che abbiamo apprezzato notevolmente (uno dei più richiesti)  è modulabile, da lungo a sirena per la cerimonia, diventa corto per il ricevimento..  questo e tutte le richieste, che avrete per il vostro abito da matrimonio, saranno accolte ed ascoltate dallo staff , che vi aiuterà a realizzare l’idea che avete in mente.

L’intera collezione è presente nel suo atelier a Milano in Via San Maurilio, 14

Per prenotare una visita, trovate tutti i contatti sul suo sito:

http://www.matthangori.it

Elisa e Serena vi aspettano con il prossimo appuntamento con BrideTrends2014!

A presto

Credits photo : http://www.matthangori.it